E’ fermo a 48 morti il bilancio di un incidente, avvenuto lungo l’autostrada Panamericana Norte a 75 chilometri da Lima, in Perù, dove un autobus è precipitato in una scarpata di un centinaio di metri dopo essersi scontrato con un camion. Sei persone sono rimaste illese, mentre cinque feriti sono stati ricoverati nell’ospedale della città di Callao. L’incidente è avvenuto in un punto tristemente noto come “la curva del diavolo”. Secondo le prime ricostruzioni, l’autobus è precipitato nel burrone a causa di uno scontro frontale con un camion che viaggiava in senso opposto ed ha avuto un guasto meccanico. Secondo alcuni testimoni a bordo del mezzo vi erano 55 persone, ma il dato non è stato confermato ufficialmente. L’autobus era partito dalla città di Huacho diretto verso la capitale peruviana.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’auto sbanda sull’asfalto bagnato, ma sul marciapiede cammina il pedone più fortunato del mondo

next
Articolo Successivo

I migranti visti da Casciana Terme

next