Secondo un’indagine svolta dall’Associated Press, le vittime civili che hanno pagato con la vita la liberazione di Mosul dalle milizie dell’Isis sarebbero tra le 9mila e le 11mila. Secondo Ap le forze irachene o la coalizione guidata dagli Stati Uniti sarebbero responsabili della morte di 3.200 persone da ottobre 2016 allo scorso agosto. Un bilancio disconosciuto dalle forze della coalizione, che riconosce appena 326 morti. Altri 3.000 i civili caduti sotto le armi dell’Isis. Per i restanti 4mila morti la causa rimane ignota. Il video è un reportage della Associated Press sui nove mesi di battaglia contro il Califfato

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Gerusalemme, minaccia Usa su mozione Onu: “Prenderemo nomi di chi la voterà”

next
Articolo Successivo

Stati Uniti, il Congresso approva la riforma fiscale di Donald Trump. Lui esulta: “Abbiamo infranto ogni record”

next