Il ddl sul biotestamento arriva al Senato. Così ha stabilito la conferenza dei capigruppo di palazzo Madama. Così aveva chiesto il capogruppo del Pd Luigi Zanda. Ma d’altra parte sono a favore del testo anche M5s e i gruppi di sinistra. Il disegno di legge sullo ius soli invece è stato inserito nel calendario, ma “all’ultimo punto“ (leggi l’articolo). “Cioè – precisa il capogruppo della Lega Nord Gian Marco Centinaio – lo discuteranno il giorno del mai… E io sono contento”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Biotestamento, Lega prepara ostruzionismo. Centinaio: “Pronti a presentare 1820 emendamenti”

prev
Articolo Successivo

Sicilia, Sgarbi attacca il pm Di Matteo: “Beneficio da minacce di morte di Riina”. M5s e Pd: “Musumeci lo cacci da giunta”

next