Cosa ci fa una Huracán RWD in Vaticano? Non è altro che un esemplare unico che il numero uno di Lamborghini Stefano Domenicali ha voluto donare a Papa Francesco. La livrea, realizzata dal dipartimento personalizzazioni della casa di S.Agata Bolognese (che si chiama “Ad Personam”), è di colore bianco Monocerus con strisce in giallo Tiberino, in omaggio ai colori della Città del Vaticano. Chi tuttavia pensa che Sua Santità ora se ne vada in giro per Roma su una supercar sbaglia di grosso: la Huracán sarà messa all’asta da RM Sotheby’s il prossimo 12 maggio e il ricavato consegnato direttamente nella mani del Santo Padre. Che provvederà a finanziare opere e associazioni assistenziali: la ricostruzione della piana di Ninive per mezzo della Fondazione di diritto pontificio “Aiuto alla Chiesa che Soffre”, la Comunità Papa Giovanni XXIII che aiuta donne vittime della prostituzione e le due associazioni italiane Gicam e Amici del Centrafrica, che in Africa si occupano di donne e bambini.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

McLaren 720S, oro e fibra di carbonio per la supercar con la “firma” del fondatore – FOTO

prev
Articolo Successivo

Mercedes Classe X, il pick up di lusso… da lavoro – FOTO

next