“Non possiamo lasciare troppo spazio alla destra, il Pd deve porsi prioritariamente l’obiettivo di creare alleanze ed è nell’ordine del giorno della direzione del partito di domani”, così Giorgio Gori, sindaco di Bergamo e futuro candidato del centro-sinistra alla presidenza della regione Lombardia, intervistato a Milano. “Matteo Renzi è senz’altro un leader, l’ha dimostrato anche dopo il referendum guadagnando il 70% dei consensi al congresso del partito”, prosegue Gori, a proposito del mancato confronto Renzi – Di Maio: “Irrispettoso e supponente il rifiuto al confronto tv”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sicilia, sostenitori di Cateno De Luca sotto casa del deputato: lui si affaccia al balcone e recita il Padre nostro insieme a loro

prev
Articolo Successivo

Mps, Di Maio (M5s): “Banca e partito si sono sovrapposti. In Commissione faremo il possibile, ma abbiamo poche speranze”

next