Non è ancora chiaro il motivo della lite tra un conducente di autobus di Parma e un gruppo di giovani di origine africana. Nel video si vede un ragazzo di colore che forza la porta del mezzo e prende a calci e pugni l’autista. Trasportato in ospedale, i medici gli hanno diagnosticato sette giorni di prognosi. Un altro filmato pubblicato in esclusiva dal Ilgiornale.it documenta i momenti antecedenti all’aggressione in cui si vede l’accesa lite tra le due fazioni ma non ne chiarisce i motivi. Secondo la versione dell’autista, il gruppo di ragazzi si trovava in mezzo alla piazzola a bivaccare ostruendo il passaggio. Per questo avrebbe cercato di allontanarli suonando il clacson e facendo a zig zag con il bus. Tuttavia la Tep (l’azienda di trasporti pubblici di Parma) ha avviato un’indagine interna anche per accertare se l’autista abbia avuto colpe nel generare la rissa.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Milano, auto d’epoca perde ruota che colpisce e uccide un motociclista sul cavalcavia del Ghisallo

prev
Articolo Successivo

Razzismo e disagio sociale, caos Regionali in Sicilia. Rivedi la diretta con Peter Gomez

next