‘Mi auguro che ci ripensi”. La notizia della possibile uscita di scena del commissario alla ricostruzione post sisma Vasco Errani ha messo in agitazione il sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci che ha cercato contatti con l’entourage di Errani. ”È una cattiva notizia, perché ormai Errani era un punto di riferimento. È una grossa perdita – dice Petrucci – ormai il commissario conosceva tutte le pratiche, quanto si doveva fare, per esempio, per un passaggio importante in vista della ricostruzione, quello della microzonazione.Non so a chi verranno attribuite le sue funzioni in una situazione che io ritengo sia ancora di piena emergenza, almeno per il mio comune”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vittorio Sgarbi: “La ‘Boldrina’? È lei che offende la nostra civiltà cristiana. E allora la denuncio”

next
Articolo Successivo

Attentato Barcellona, risparmiateci il rambismo. Lo scontro prima di tutto è nelle menti

next