Abbiamo un’eroina: la ‘Boldrina’. Finalmente la ‘Boldrina’ è scesa in campo e ha dichiarato: ‘Da oggi denuncio chi mi insulta online’”. Esordisce così il critico d’arte Vittorio Sgarbi, in una invettiva-video contro la presidente della Camera, Laura Boldrini. “Non so se gli insulti alla Boldrini, che non leggo e che saranno pure offensivi” – continua – “siano più gravi del fatto che lei è stata offensiva ed è offensiva rispetto alla nostra civiltà, alle nostre tradizioni, a quello che noi siamo. Io sono certo che la Boldrini è contraria al crocifisso nelle scuole e al presepe di Natale. Quella che offende è lei. Offende la sensibilità cristiana e quella umana, le tradizioni. la civiltà. Non ha mai letto “Non possiamo non dirci cristiani” di Benedetto Croce”. E chiosa: “Sicuramente la ‘Boldrina’, che si offende per tutto, è politicamente corretta, ma lei offende il nostro sentimento religioso. E allora la denuncio. La denuncio. La denuncio

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vademecum della Sicilia ad uso del turista eroico (e dell’assessore Barbagallo)

next
Articolo Successivo

Sisma, sindaco di Arquata: “Errani lascia? Cattiva notizia. Lui esperto di ricostruzione, conosceva pratiche e problematiche “

next