“Interventi in corso per centinaia di perdite occulte, si lavorerà per tutto agosto, e in termini di recupero idrico abbiamo attinto il 40% di acqua in meno dal lago di Bracciano“. A dirlo l’amministratore delegato di Acea, Stefano Antonio Donnarumma. E intrattenendosi con i cronisti a margine di una conferenza stampa, in merito all’ipotesi di razionamento dell’acqua a Roma, ha detto: “Ad agosto è stato scongiurato, per il prosieguo dipenderà dalle autorità, quindi per settembre vedremo”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Terremoto Centro Italia, comitato: “La vicepresidente Pd della Regione Marche ha chiamato ‘gentaccia’ una terremotata”

prev
Articolo Successivo

Stadio Roma, attivista M5S impugna la delibera di interesse pubblico davanti alla Corte dei Conti

next