“Oggi abbiamo emesso una nuova ordinanza che conferma il blocco delle captazioni dal Lago di Bracciano dal 1 settembre e introduce solo la possibilità di una captazione minima di 400 litri al secondo fino al 10 agosto e di 200 litri al secondo dal 11 agosto alla fine del mese”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti nel corso di una conferenza stampa. “Confermiamo l’immensa attenzione alla tutela del lago – ha aggiunto Zingaretti -Ricordo che le captazioni autorizzate in questo momento sono pari a 1100 litri al secondo. Le riduciamo per 10 giorni a 400 litri e a 200 per il periodo successivo. In qualche modo siamo costretti a farci carico dell’incapacità o l’impossibilità del gestore di garantire i servizi sanitari essenziali o antincendio della Capitale del Paese e a promuovere questa nuova ordinanza”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, Padoan: “Nel 2017 spenderemo 4,2 miliardi”. Nel 2016 quadruplicati fondi per i centri straordinari: 1,7 miliardi

next
Articolo Successivo

Renzi: “Chi va a Palazzo Chigi lo decidono i voti degli italiani”. Poi attacca Gianroberto Casaleggio

next