“Democrazia, repubblica, vitalizi: certe parole non hanno più significato. Va stravolto il linguaggio perché qui di democratico non ci sta nulla. Lì dentro c’è gente che parla, che tira fuori un discorso magari preparato la sera prima con la moglie, che non viene ascoltata da nessuno. Ha senso? Pd si prenda pure l’idea dello stop ai vitalizi, ma tante cose vanno cambiate. Noi siamo gli unici che ci provano con la decurtazione dello stipendio. Questi qua dentro perdono senso della realtà, comunicano con bigliettini strappati, è una parodia di ciò che non dovrebbe essere la politica. È uno psicodramma, non è politica”. Così Beppe Grillo, in uscita da Palazzo di Montecitorio, dove ha assistito a parte della discussione sulla poposta di legge per l’abolizione dei vitalizi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vitalizi, Bersani: “Pd sta facendo il gioco di Grillo? Ci sono rincorse demagogiche che incrinano principi di base”

next
Articolo Successivo

Stop ai vitalizi, l’appello di Peter Gomez ai parlamentari: “Ultima occasione per dare il buon esempio”. Partecipa alla petizione

next