E’ netto nel commento della sentenza di ieri l’ex sindaco della Capitale Gianni Alemanno: “Quella di ieri è stata una sentenza coraggiosa, ma di fatto è stato scongiurato lo scenario di una mafia autoctona a Roma. Se essa c’è, è importata. Il guaio è che per due anni è stata fatta girare per il mondo un’immagine di una Roma mafiosa che non esiste. Personalmente io sono stato prosciolto da tutto e non ho grossi sassolini dalle scarpe da togliermi. Solo l’immagine della città mi sta a cuore”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Mafia capitale, Raggi: “Caduta aggravante? Unica strada per Roma è la legalità”

prev
Articolo Successivo

Regione Liguria, M5s: “Addetta stampa di Toti ha lavorato per le amministrative di Genova”. La procura apre un fascicolo

next