“Non bisogna cadere in un nuovo psicodramma, ma è vero che il Pd si è dimostrato poco presente sul territorio: Salvini si è dimostrato molto più aggressivo in campagna elettorale. Il governo, poi, non ha mantenuto fede al concetto dell’importanza dei comuni e delle città metropolitane”. Così Beppe Sala, sindaco di Milano, analizza la sconfitta del centrosinistra alle amministrative. Il primo cittadino torna poi sulle indagini a suo carico: “Le polemiche politiche sono ridicole, la gente poi le segue. Riferirò quando avrò informazioni utili a farlo, anche stavolta ho appreso tutto dai media” ha lamentato Sala.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ballottaggi 2017, nemmeno la propaganda pro Sala ha salvato il Pd di Renzi

next
Articolo Successivo

Pd, Renzi ai giornali: “Prodi? Aveva torto, con coalizioni non si vince”. Il Professore: “Se vuole, sposto la tenda più in là”

next