Lui l’ha minacciata, armato di un coltello. Lei, dopo essere riuscita a infilarsi in auto, ha messo in moto e nel tentativo di fuggire lo ha investito involontariamente, uccidendolo. È accaduto lunedì mattina durante un tentativo di aggressione nel centro di Villongo, in provincia di Bergamo.

L’uomo, un 40enne di origini albanesi, pare che fosse l’ex compagno della la donna e la importunasse da tempo, tanto che lei – secondo quanto riferisce L’Eco di Bergamo – negli scorsi giorni lo avrebbe denunciato per stalking dopo aver subito diverse molestie.

Questa mattina lui si è appostato davanti alla biblioteca del paese bergamasco, dove lei lavora come impiegata, tentando nuovamente di aggredirla. La donna, una 44enne originaria della provincia di Brescia, è stata ferita al braccio, poi è scappata in auto e, uscendo in retromarcia dal parcheggio, lo ha investito accidentalmente.

L’ex compagno, caduto a terra, è morto poco dopo per le ferite riportate. Sul posto ci sono i carabinieri che stanno effettuando i rilievi per chiarire la dinamica dei fatti. Al momento la donna, viste le prime ricostruzioni della vicenda, non risulta indagata dalla procura che indaga sulla vicenda.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Mestre, invita a cena la ex con il nuovo compagno e li uccide dopo averli sedati

prev
Articolo Successivo

Mestre, coppia invitata a cena e uccisa dal prof: la vittima era incinta di cinque mesi

next