Scontro in diretta a DiMartedì su La7 tra l’ex presidente dell’Anm Piercamillo Davigo e il giornalista dell’Unità Mario Lavia. “Se i pubblici ministeri  – dice il giornalista – non riescono a far condannare Berlusconi, è un problema loro, non dei cittadini”. “Non sa di cosa parla – replica piccato l’ex pm di Mani Pulite – Se vengono cambiate le leggi per far assolvere gli imputati è perché hanno convinto i cittadini a votare queste leggi. Se vengono aboliti i reati di cui uno è accusato uno non può essere condannato”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Consip, Travaglio: “Intercettazioni? In privato emerge il lato B di Renzi. Il contrario di quello pubblico”

next
Articolo Successivo

Consip, Travaglio: “Violazione del segreto? I giornalisti devono farlo per poter perforare i muri di gomma del potere”

next