Le forze di sicurezza venezuelane hanno disperso con gas lacrimogeni a Caracas una manifestazione convocata dalla federazione d’opposizione Unità nazionale, organizzata per marciare fino al ministero dell’Educazione in protesta contro un eventuale cambio della Costituzione. Centinaia di persone si sono raccolte nel Chacaito, nell’est della capitale, e si sono incamminate verso il centro cittadino. Sono però stati bloccati da polizia e forze di sicurezza, che hanno lanciato i lacrimogeni. Si sono verificati alcuni scontri. Durante i disordini, i dimostranti si sono divisi in due grandi cortei che hanno tentato di prendere due vie diverse, ma di nuovo hanno incontrato le forze di sicurezza. Anche in questo caso si sono verificati scontri.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Thailandia, separatisti islamici attaccano centro commerciale: almeno 60 feriti

next
Articolo Successivo

Francia, chi è Makao, la guardia del corpo di Macron diventata star sui social

next