Qualche mese fa sono stata a Gozo, meravigliosa isola dell’arcipelago maltese, per frequentare un corso di perfezionamento del mio inglese un po’ arrugginito. Al rientro, in attesa del volo, in preda dall’entusiasmo e per continuare a impratichirmi, ho acquistato al duty free dell’aeroporto un libro il cui titolo è The Monk who sold his Ferrari scritto da Robin Sharma. Letto il bestseller, mi sono talmente incuriosita che sono andata a cercare su YouTube l’autore, sperando di trovare un suo canale per poter visionare e approfondire i suoi consigli preziosi. Effettivamente, da allora, non manca giorno in cui mi incanti a guardare le sue brevi lezioni. Ovviamente in inglese.

Detto questo, vi direte: “Chi se ne frega” o “Cosa c’entra con la sensualità?”. Ebbene, mister Sharma è calvo. I suoi occhi e il suo sorriso sono magneti e ci si concentra davvero su quello che spiega. Ha il fascino di un monaco buddista e credo che la sua testa lucida influisca positivamente.

Gli uomini completamente privi di capelli fino a poco tempo fa non erano reputati affascinanti; è vero, c’era Yul Brynner, poi il magnifico Marlon Brando in Apocalypse Now e oggi Bruce Willis che invecchiando è sempre più sexy.

Il professor Albert E. Mannes – scienziato che lavora presso l’ Università della Pennsylvania – ha deciso di effettuare una ricerca sugli uomini calvi per vedere che effetto fanno sul pubblico in generale. E’ stato chiesto a 60 persone di osservare fotografie di uomini con i vari stadi di capigliatura: lunga, corta, assente. I risultati sono stati sorprendenti perché i calvi hanno avuto più apprezzamenti di quelli zazzeruti. I primi danno la sensazione di autorevolezza, potenza, virilità.

Successivamente venivano mostrate due fotografie dello stesso ragazzo, una con i capelli e l’altra in cui era rasato. Lo studio ha dimostrato che in quest’ultima versione il modello assumeva un aspetto più professionale e sembrava addirittura più alto.

Secondo il Daily Mail, a Hollywood la figura del calvo ha un ruolo dominante nei film d’azione ma in generale viene dimostrato che, mentre la maggior parte degli uomini si preoccupa di quando inizia a perdere i capelli, la calvizie può invece essere collegata ad aspetti positivi: intelligenza, cultura, maturità e nulla a che vedere con aspetti minacciosi.

E le donne come percepiscono l’appeal delle teste glabre? Uno studio indipendente condotto dell’Università di Saarland dimostra che le femmine associano i calvi alla saggezza, proprio perché tendenzialmente sono più agée. In giro vedo ancora uomini col riporto o col parrucchino: nel primo caso mi sono chiesta da sempre, visto che avevo un professore alle medie che si “pettinava” così, a cosa serva mascherare la testa in questo modo. A maggior ragione mi chiedo quanto sia (poco) erotico l’effetto-scompiglio mentre si fa all’amore in maniera appassionata.

Volete mettere la sensualità di una testa bella lucida su cui si possono fare massaggi con olii profumati, commestibili e dare baci per un petting alternativo?

Potete seguirmi anche sul mio sito http://www.sensualcoach.it/

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Stealthing, togliersi il preservativo durante il rapporto e senza dirlo alla partner? Uomo condannato per stupro

next
Articolo Successivo

L’ex re dell’hard statunitense diventa imprenditore e mette insieme le sue due passioni: donne e marijuana

next