Un aereo con 141 passeggeri a bordo è uscito di pista ed ha preso fuoco in fase di atterraggio all’aeroporto di Jauja, in Perù. Alcune persone sono rimaste ferite in maniera non grave. Nel dare notizia dell’incidente, la Peruvian Airlines, proprietaria del Boeing 737-300, ha riferito che l’aereo “ha svoltato sul lato destro, uscendo di pista” ma non ha fatto riferimento alle cause che hanno provocato l’incidente. “L’abilità del pilota e la professionalità dell’equipaggio in cabina hanno permesso di evitare un esito più grave”, è stato sottolineato dalla compagnia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mosul e Westminster, le vittime collaterali di una guerra irrazionale

next
Articolo Successivo

Migranti, 14 attivisti bloccano l’aeroporto di Stansted: “No ai rimpatri forzati”

next