Penelope Fillon, la moglie del candidato repubblicano alla presidenza francese, è stata incriminata nell’ambito delle indagini sui presunti impieghi fittizi che coinvolgono il marito François Fillon. Dopo una lunga giornata di interrogatorio presso il polo finanziario del tribunale di Parigi, Penelope è stata iscritta nel registro degli indagati. Come scrivono i media francesi, tra cui Le Parisien, è accusata di complicità e occultamento di appropriazione indebita di fondi pubblici e di truffa aggravata.

La messa sotto indagine della moglie arriva due settimane dopo l’analogo provvedimento nei confronti del marito e rappresenta un altro duro colpo alla corsa presidenziale del candidato repubblicano, in vista del primo turno delle elezioni francesi del prossimo 23 aprile.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Trump riporta gli Stati Uniti al carbone. Firma decreto anti-politiche ambientali e annuncia: “Minatori di nuovo al lavoro”

prev
Articolo Successivo

Mosul e Westminster, le vittime collaterali di una guerra irrazionale

next