Una città blindata e con allerta massima ha accolto oggi il Pontefice. La prima tappa di Bergoglio è stata alle Case Bianche di Milano, il quartiere di via Salomone, nella periferia est della città. Qui Papa Francesco ha fatto vista a tre famiglie, tra cui una musulmana e una con un parente disabile molto grave, per poi fare la preghiera in strada. Intorno alle 11.30 si è spostato in Duomo dove ad attenderlo c’erano migliaia di fedeli, arrivati già prime ore del mattino. Francesco ha recitato l’Angelus sul sagrato davanti a oltre 100mila persone. Intorno alle 12.00 è prevista la visita al carcere di San Vittore, dove il pontefice incontrerà i detenuti e pranzerà con loro. Per poi spostarsi al parco di Monza per la messa e infine allo stadio Meazza, dove incontrerà i cresimati. Il congedo e la partenza sono invece in programma per le 18.30.Leggi la cronaca ora per ora.

La diretta tv è del Centro televisivo vaticano

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, notte di controlli: 170 francesi fermati, foglio di via per 7 antagonisti veneti, spranghe trovate nelle siepi

next
Articolo Successivo

Trattati Roma, intensificati i controlli per manifestazione Eurostop. Sequestrati bastoni e spranghe

next