Un ufficiale fuori servizio del dipartimento di polizia di Los Angeles, in California, ha sparato con la sua arma d’ordinanza durante un diverbio con un gruppo di adolescenti. L’episodio è accaduto martedì pomeriggio in una zona residenziale, vicino ad un liceo. La scena è stata ripresa da uno dei ragazzi. Lo scontro è avvenuto davanti alla casa dell’agente, che si è infastidito per il comportamento dei giovani, che passando hanno calpestato l’erba del suo giardino. Secondo la versione riferita dalla polizia un tredicenne avrebbe minacciato verbalmente il poliziotto, che a quel punto ha cercato di trattenere il giovane fino all’arrivo della pattuglia. Ne è nato uno scontro fisico, a cui hanno preso parte anche altri ragazzi, nel tentativo di liberare il primo. A questo punto l’ufficiale ha estratto l’arma ed è partito un colpo. L’uomo è stato sospeso dal servizio ma non è stato arrestato. 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Come ti atterro col vento a 160 km/h. La manovra del pilota mentre la tempesta si abbatte sul Regno Unito

next
Articolo Successivo

Usa, la resa dei Sioux dopo la decisione di Trump: sgomberato il campo, l’oleodotto si farà

next