“Lo stadio della Roma? Non decido io, ma se si farà sarà con criteri mai visti”. Così Beppe Grillo ha replicato ai microfoni de Ilfattoquotidiano.it, prima di arrivare in Campidoglio a Roma, dove è previsto un incontro con la sindaca Virginia Raggi per cercare di risolvere il nodo del progetto dello stadio della Roma a Tor di Valle, che divide il Movimento 5 Stelle. Sull’ipotesi di un voto online sul blog per i militanti, però, Grillo ha precisato come non sia in agenda: “Cosa c’entra la votazione in rete sullo stadio? Tutto è in discussione. Sentiremo la popolazione interessata al progetto. E lo faremo con le tecnologie…”, ha replicato ai cronisti. “Di cosa parleremo con il sindaco Raggi? Dei progressi che sta facendo questa città” ha continuato il leader e co-fondatore pentastellato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

I nuovi Re di Roma

di Il Fatto Quotidiano 6.50€ Acquista
Articolo Precedente

Scissione Pd, Enrico Letta: “Non può finire così. Tre anni fa il mio sgomento solitario. Oggi un’angoscia collettiva”

next
Articolo Successivo

L’appello di Grillo a Renzi: “Stai ricostruendo la Dc, non mollare: farò delle cose meravigliose per te in rete”

next