Ad un forum sui trasporti nella sede nazionale del Partito Democratico, il Ministro Graziano Delrio parla con il deputato dem Michele Meta, presidente della commissione Trasporti di Montecitorio, della situazione del partito e della possibile scissione. “Barano o fanno sul serio?”, chiede Meta a Delrio, che risponde: “No fanno sul serio. Una parte ha già deciso”. Il Ministro critica i deputati ‘renziani’, quelli che “pensano che diminuiscono i posti da distribuire: capiscono un cazzo, perché sarà una cosa come la rottura della diga in California, si forma una crepa e l’acqua dopo non la governi più”.  Poi Meta gli domanda di Renzi: “Lui si adopera per contrastare sta roba, Matteo?”. Replica Delrio: “Si è litigato di brutto perché non è che puoi trattare questa cosa qui come un passaggio normale. Cioè, tu devi far capire che piangi se si divide il Pd, non che te ne frega, chi se ne frega. Non ha fatto neanche una telefonata, su…come cazzo fai in una situazione del genere a non fare una telefonata?”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

M5S, Lombardi attacca sullo stadio. Grillo risponde: “Parlamentari pensino a loro lavoro”

next
Articolo Successivo

Scissione Pd, Orfini a Bersani: “Se divisi vince la destra, cerchiamo di non perdere quel fragile filo di dialogo”

next