Mani Pulite? Dopo 25 anni è cambiato poco, perché l’attività principale dei vari governi che si sono susseguiti da allora non è stata quella di rendere più difficile la corruzione, ma quella di rendere più difficili le indagini e i processi sulla corruzione. Sono state cambiate le leggi per fare assolvere gli imputati, cose veramente sconcertanti“. Sono le dure parole pronunciate ai microfoni di Radio Popolare dal presidente dell’Anm Piercamillo Davigo, in occasione del 25mo anniversario di Mani Pulite. Nel corso dell’intervista, il magistrato elenca gli strumenti che dovrebbero essere adottati per la lotta contro la corruzione, come le norme premiali e le operazioni sotto copertura. E al conduttore, che gli chiede perché queste misure non vengono approvate, risponde: “Lo chieda al Parlamento. Io mi sono fatta un’idea, ma la tengo per me. Dal punto di vista culturale, bisognerebbe iniziare dalla scuola, insegnando agli studenti la lealtà e non la slealtà

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Franzoni condannata a risarcire Taormina: 275mila euro al suo ex avvocato

prev
Articolo Successivo

Crotone, assolto il presidente della squadra di calcio Raffaele Vrenna: non ci fu intestazione fittizia

next