E’ bastato il malfunzionamento del compattatore dei rifiuti a scatenare il panico all’interno del McDonald’s di piazza Duomo a Milano, dove intorno alle 14 c’è stato un fuggi fuggi generale da parte dei clienti che hanno subito pensato a degli “spari” per un attacco terroristico. Una donna è stata colta da un malore, ma sembra che le sue condizioni non siano gravi. Sul posto sono subito intervenute con diversi mezzi le forze dell’ordine che sorvegliano piazza Duomo, il punto più sensibile della città. La zona è stata transennata. Ma una volta accertata la situazione l’allarme è rientrato.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Venezia, rivolta nel centro accoglienza di Cona: 25 operatori bloccati per ore

prev
Articolo Successivo

Verona, migranti protestano per le condizioni del cibo: bloccato il traffico

next