Donald Trump è stato sempre un imbroglione fallito 4 volte che confondeva il suo patrimonio con i suoi debiti, dice di valere qualche miliardo di dollari ma ne vale 200 milioni”. Così l’ingegner Carlo De Benedetti, ospite a 8 e mezzo su La7 giudica il neo presidente degli stati Uniti. L’imprenditore viene interpellato sulle similitudini tra il tycoon americano e Silvio Berlusconi: “Hanno poco in comune eccetto il fatto che hanno iniziato nell’edilizia e poi che tutt’e due, siano un po’ imbroglioncelli ce l’hanno nel sangue. Sul paino politico Berlusconi per arrivare a fare il primo ministro si è fatto un partito mentre i repubblicani non sostenevano Trump. Lui ha conquistato la presidenza senza avere un partito, mentre con Beppe Grillo hanno in comune il populismo sfrenato, certamente un’espressione dello stesso malessere”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trump, le lacrime di Miley Cyrus sconvolta per l’esito del voto: “Hillary meritava un’opportunità”

next
Articolo Successivo

Trump, migliaia in piazza contro l’elezione alla Casa Bianca del tycoon: scontri in diverse città

next