Rendere leggibili a tutti i cittadini i bilanci degli ultimi dieci anni del comune di Roma, pubblicati on-line e con slides interattive. Questo è “Open bilancio“, presentato dalla sindaca Virginia Raggi, dall’assessore al Bilancio Andrea Mazzillo e dall’assessore alla Semplificazione Flavia Marzano. “Per la prima volta – afferma Raggi – si può toccare con mano la trasparenza, renderemo il Campidoglio una casa di vetro, accessibile a tutti”. Parlando di bilancio alla domanda sul debito che pesa sul Campidoglio Mazzillo risponde: “I dati del debito non ci sono perché sono dati di natura patrimoniale. Il debito è stato commissariato e si trova in un’altra gestione di competenza del governo, quindi il dato definitivo di qual’è l’importo del debito contratto fino al 2008 dal Comune deve essere richiesto a chi lo sta gestendo per legge, mentre il dato dell’indebitamento del Comune è quella pubblicata su tutti i documenti: è un indebitamento sostenibile”. Poi sul primo impegno, l’approvazione del bilancio previsionale, Mazzillo ammette: “Come molte amministrazioni siamo un po’ in affanno sui tempi, ma solo perché siamo al primo anno in cui sono entrati in vigore i nuovi principi di armonizzazione contabile e perché stiamo mettendo a posto quello che abbiamo trovato”  di Manolo Lanaro

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Manovra, Renzi: “Ue può scrivere lettera e chiedere spiegazioni, la sostanza non cambia”. Opposizioni: “La legge dov’è?”

next
Articolo Successivo

M5S, De Luca vs Di Maio: “Sfaccendato che sbaglia i congiuntivi e non sa leggere le mail. Eppure vuole fare il premier”

next