Ha litigato con il figlio di 28 anni ed ha imbracciato il suo fucile da caccia ferendo il ragazzo con un pallino. Ferita anche la moglie. Entrambi, per fortuna, guariranno in pochi giorni. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio a Sant’Antimo, nel Napoletano. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri un uomo di 61 anni ha litigato con il figlio. Ha afferrato il suo fucile ed ha esploso un colpo ferendo anche la moglie di 59 anni. I due feriti sono stati portati all’ospedale “San Giuliano” di Giugliano: le loro condizioni non destano preoccupazioni. La posizione dell’uomo è al vaglio degli investigatori

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Palermo, prete esorcista arrestato per violenza sessuale anche su minorenni. In carcere anche colonnello dell’esercito

next
Articolo Successivo

Sciopero generale, a Roma lunghe attese ai mezzi pubblici e traffico in tilt

next