Ha litigato con il figlio di 28 anni ed ha imbracciato il suo fucile da caccia ferendo il ragazzo con un pallino. Ferita anche la moglie. Entrambi, per fortuna, guariranno in pochi giorni. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio a Sant’Antimo, nel Napoletano. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri un uomo di 61 anni ha litigato con il figlio. Ha afferrato il suo fucile ed ha esploso un colpo ferendo anche la moglie di 59 anni. I due feriti sono stati portati all’ospedale “San Giuliano” di Giugliano: le loro condizioni non destano preoccupazioni. La posizione dell’uomo è al vaglio degli investigatori

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Palermo, prete esorcista arrestato per violenza sessuale anche su minorenni. In carcere anche colonnello dell’esercito

prev
Articolo Successivo

Sciopero generale, a Roma lunghe attese ai mezzi pubblici e traffico in tilt

next