“Non conosco nessuno dei miei amici che fa un figlio perché vede un cartellone pubblicitario“. Così il premier Matteo Renzi a Rtl 102.5 commentando la campagna del ministero della Salute sul Fertility Day. “Non sapevo niente di questa campagna e non l’avevo nemmeno vista. La mia opinione è che se vuoi creare una società che scommetta sul futuro e torni a fare figli devi intervenire sulle cose strutturali – ha proseguito Renzi -. Vediamo Paesi in cui c’è un boom di passeggini. Questa è la vera campagna per poter avere un futuro. Bisogna creare le condizioni per far sì che le persone possano scegliere quando fare figli”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, prima crisi per la giunta Raggi. Renzi: “Non metto bocca. Ha vinto e ora governi”

next
Articolo Successivo

Errani, Bersani a M5s e Salvini: “Come Gesù bambino quando passa nei paesi dell’Emilia del sisma”

next