Flashmob animalista a Pamplona, in Spagna, per l’inizio della tradizionale festa di San Firmino, quella con le persone che scappano nelle strade inseguite dai tori. Gli attivisti della Peta, provenienti da diverse nazioni, si sono dati appuntamento in una piazza dove hanno dato vita alla loro protesta. In mutande, con in testa una paio di corna, gli animalisti si sono versati addosso un secchio di sangue finto sul quale era appeso un cartello: “Pamplona, un bagno di sangue per i tori” (Video tratto da Twitter)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Mi stai tirando i capelli, coglione di un nero”: donna ubriaca viene ammanettata e trascinata via dall’aereo

next
Articolo Successivo

Egyptair, esame scatola nera: “Ci furono vari tentativi di spegnere un incendio a bordo”

next