Com’è l’Europa del dopo Brexit vista dai giovani italiani? Tra le persone che abbiamo intervistato prevale la fiducia nell’Unione. “L’unità europea è un grande progetto, molte cose non vanno bene, certo, ma ritornare agli Stati nazionali sarebbe un passo indietro“, dicono in tanti. “Deve prevalere l’Europa dei popoli sull’Europa della finanza e delle banche, ma a questo punto uscire sarebbe un grave errore”, aggiungono altri. Ma c’è anche chi la pensa diversamente e auspica un referendum, per far scegliere proprio al popolo sull’esempio britannico. “Vorrei che a decidere se rimanere o uscire fosse il popolo italiano, questa è la base della democrazia“, dichiara qualcuno. Ma anche su questo i pareri si dividono: “Questioni così complesse non possono essere affidate al giudizio popolare, il rischio di un’ondata populista è dietro l’angolo anche da noi”. E voi come la pensate? Avete fiducia nel futuro dell’Unione europea, e a quali condizioni? dite la vostra nei commenti e votando la risposta che vi convince di più di Piero Ricca, riprese Ricky Farina

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Brexit, vince il popolo o i populisti? Parola agli italiani, tra contrari e “ora tocca a noi”

next
Articolo Successivo

Higuain e De Laurentiis, “Napoli è come la mamma, non si tradisce. Ma calcio ormai è solo business” – Vox Ricca

next