Accolto dagli anziani del centro ricreativo del Barrio’s di Milano con le note di ‘O mia bela Madunina’, Matteo Renzi non si lascia sfuggire l’occasione per esibirsi nel tradizionale canto milanese. Il premier arriva in città per sostenere la campagna elettorale del candidato sindaco di centrosinistra Giuseppe Sala e visita il centro nel quartiere periferico della Barona, dove ha sede anche la Comunità Nuova di don Gino Rigoldi. Tra le performance del coro anche l’Inno alla gioia di Beethoven e un originale ‘Solo me ne vò per l’Expò’  di Luigi Franco e Alessandro Madron

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Amministrative 2016, la commissione Antimafia fa l’elenco degli impresentabili

next
Articolo Successivo

Amministrative 2016, Renzi: “Vincere a Milano è un calcio di rigore”

next