Il ferrarista Kimi Raikkonen in vista della sfida del Principato dichiara: “Importante essere davanti: se sei davanti è un conto, ma se sei dietro è davvero difficile superare”. “Esattamente come in tutte le altre gare abbiamo molte riunioni, ma dopo si va a dormire, anche se molta gente viene lì per divertirsi – ha proseguito il finlandese parlando al sito ufficiale del Cavallino Rampante – A fine gara rallentiamo e riusciamo a vedere meglio le persone, ma c’è tanta gente ed è difficile fare attenzione a tutto”. Il Gran Premio di Montecarlo si correrà il 29 maggio ed è la sesta gara della stagione, successiva a quella in terra spagnola dove ha trionfato il 18enne della Red Bull Max Verstappen, il più giovane pilota di Formula Uno ad aver vinto un GP.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Buemi, sorpasso impossibile su Vergne

next
Articolo Successivo

Formula 1, il direttore tecnico Ferrari: “A Monaco contano molto carico e gomme”

next