E’ morto sul colpo Alberto Boccato, 45 anni di Montanaro, il pedone che, questa notte, è stato travolto da un furgone nel pieno centro di Torino, in piazza Castello. Poco dopo le 23 il conducente, un italiano di 50 anni, è sbucato con il mezzo da via Garibaldi, ha perso il controllo del furgone per cause da accertare e, in mezzo al fuggi fuggi generale, ha investito l’uomo schiacciandolo contro il chiosco di un’edicola al centro della piazza.

Boccato è morto sul colpo, mentre la compagna che si trovava con lui è rimasta illesa. Sul posto sono giunti carabinieri e polizia che hanno transennato l’area, mentre sull’accaduto indaga il Nucleo infortunistica della polizia municipale. Il conducente del furgone, sotto shock, è stato trasportato in ospedale: qui le analisi dell’alcoltest hanno dato esito negativo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Arena Verona, Anac censura il conflitto di interessi dell’ormai ex sovrintentente Girondini

next
Articolo Successivo

Roma, crollo in una palazzina: quattro feriti. Ipotesi esplosione dovuta a fuga di gas da una caldaia (FOTO)

next