Ha ucciso almeno 8 persone, tra cui 5 bambini di cui di 6 mesi e uno di 5 giorni e poi si è dato alla fuga. A Peebles, Pike CountyOhio, un uomo – al momento fuggitivo – ha compiuto quella che le polizia ha definito “un’esecuzione”, aprendo in fuoco in 4 diverse abitazioni, tutte su Union Hill Road. Sul posto, a circa 120 chilometri da Cincinnati, sono arrivate decine di poliziotti.

Secondo quanto riferito da fonti locali, una scuola elementare e una scuola superiore della zona sono state isolate. Alunni e docenti non possono né lasciare l’edificio né entrarvi, mentre le attività all’interno procedono regolarmente. Dalle immagini aeree delle tv americane sul dispiegamento di forze dell’ordine, si nota che particolare attenzione viene dedicata ad un fienile adiacente all’abitazione dove sarebbe avvenuto il crimine.

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Brexit, Obama agli inglesi: “Restate nell’Ue”. E il sindaco Johnson lo attacca: “E’ mezzo keniota, ce l’ha con noi”

next
Articolo Successivo

Giulio Regeni, in duecento a Cambridge per chiedere verità sull’omicidio. Amici: “Era un uomo di scienza, non una spia”

next