Sono enormi i disagi per le auto in coda per chilometri tra gli svincoli casertani dell’A1 di Capua e Caianello, tratto chiuso dalla polizia stradale – in entrambi i sensi di marcia – dopo che un autoarticolato che viaggiava verso Napoli ha preso fuoco provocando seri danni ad un cavalcavia. La polizia stradale è riuscita a liberare la “sacca” di auto rimaste ferme tra i due svincoli.

“L’incendio del tir, che conteneva materiale plastico – spiega il Comandante dei Vigili del Fuoco di Caserta Domenico De Bartolomeo – è stato domato grazie all’intervento di due squadre e due autobotti. Un nostro funzionario ha poi verificato che la struttura portante del ponte, che è in acciaio, si è deformata per il calore per cui non è possibile garantirne la stabilità. Sappiamo che la società Autostrade è orientata a far arrivare delle gru per demolire il ponte”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Torino, fiamme nella notte al bar Sweet, punto di ritrovo storico dei tifosi granata

next
Articolo Successivo

Migranti, nuovo monito di Bergoglio: “Tanti Pilato non vogliono assumersi la responsabilità del loro destino”

next