Sono enormi i disagi per le auto in coda per chilometri tra gli svincoli casertani dell’A1 di Capua e Caianello, tratto chiuso dalla polizia stradale – in entrambi i sensi di marcia – dopo che un autoarticolato che viaggiava verso Napoli ha preso fuoco provocando seri danni ad un cavalcavia. La polizia stradale è riuscita a liberare la “sacca” di auto rimaste ferme tra i due svincoli.

“L’incendio del tir, che conteneva materiale plastico – spiega il Comandante dei Vigili del Fuoco di Caserta Domenico De Bartolomeo – è stato domato grazie all’intervento di due squadre e due autobotti. Un nostro funzionario ha poi verificato che la struttura portante del ponte, che è in acciaio, si è deformata per il calore per cui non è possibile garantirne la stabilità. Sappiamo che la società Autostrade è orientata a far arrivare delle gru per demolire il ponte”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Torino, fiamme nella notte al bar Sweet, punto di ritrovo storico dei tifosi granata

next
Articolo Successivo

Migranti, nuovo monito di Bergoglio: “Tanti Pilato non vogliono assumersi la responsabilità del loro destino”

next