Le immagini di 70 coccodrilli siamesi surgelati e 88 code, sempre di coccodrillo, sequestrati a Fangchenggang nel sud della Cina vicino al confine con il Vietnam. Un camion frigo, proveniente dal Vietnam e che trasportava ufficialmente dei frutti di mare, è stato fermato dalla polizia di frontiera durante un controllo di routine. All’interno del mezzo è stata rinvenuta della merce di contrabbando facente parte di un commercio illegale di animali. Il coccodrillo siamese, infatti, è considerata una specie a rischio di cui si contano solo poche migliaia di esemplari ancora in vita. Questi rettili vengono cacciati per la loro preziosa pelle usata per la realizzazione di indumenti nell’ambito dell’abbigliamento di lusso (Video tratto da CCTV)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Terrorismo, in Francia piano contro “radicalizzazione” dei detenuti: sezioni speciali nelle carceri e corsi “anti-jihad”

prev
Articolo Successivo

Isis e le rivolte in Tunisia: cosa intende fare l’Europa?

next