Scintille nell’Aula della Camera tra Sel e Forza Italia sullo smaltimento dei rifiuti in Campania, con accuse di contiguità alla camorra, minacce di ostruzionismo e richieste di scuse. Durante l’esame del dl Giubileo, che contiene anche norme sulla terra dei fuochi, Filiberto Zaratti attacca Fi. “Dove erano i colleghi del centrodestra quando governavano il Paese, hanno fatto campagne sulla spazzatura a Napoli su cui hanno costruito un teorema? Dove erano quando hanno fatto un accordo con i gruppi camorristici per cercare di gestire i rifiuti in Campania? Dove erano”. Parole, soprattutto quella “accordo”, che scatena l’ira di Forza Italia. “Non potete lanciare accuse di collegamenti tra la camorra e il centrodestra”, sbotta Pina Castiello. Seguita da Stefania Prestigiacomo, ex ministro dell’Ambiente che a nome del suo gruppo “pretende scuse formali dal collega di Sel. E’ gravissimo dire che il centrodestra ha fatto accordi con la Camorra per smaltire i rifiuti”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Quarto, quartite e cavillismo

prev
Articolo Successivo

Lega, Buonanno delira: “Immigrati? Sequestro beni e cellulari. Poi bromuro, microchip e pettorine con nome”

next