Una video operatrice della tv ungherese N1TV è stata licenziata dopo essere stata filmata mentre deliberatamente faceva lo sgambetto a un migrante in fuga dalla polizia con un bambino. E’ successo vicino al confine con la Serbia. Nel filmato fatto da un altro cameraman si vede la donna che, mentre molti migranti scappano da una carica della polizia vicino al villaggio di Roszke, fa lo sgambetto a un uomo che corre con in braccio un bambino. Entrambi i fuggitivi cadono a terra

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Brasile, il ritorno degli squadroni della morte

prev
Articolo Successivo

Migranti, giornalista prende a calci due persone in fuga dalla polizia (VIDEO E FOTO)

next