A poche settimane dall’inizio delle riprese, Pif, ospite della festa del Fatto al parco della Versiliana, dà qualche anticipazione del suo secondo film. “Un capolavoro. Sarà una storia d’amore ambientata durante sbarco degli americani in Sicilia, nel ’43”. Uno spunto per aprire una finestra sull’Isola di oggi. “Io tendo a vedere il bicchiere mezzo pieno. Qualcosa sta cambiando. Il fatto che siano stati eletti sindaci del Movimento 5 stelle, ad esempio, è un buon segnale. Ma anche realtà come Addio pizzo erano impensabili fino a dieci anni fa. Bisogna fare una rivoluzione culturale e se non ci credi, non resta che piangere”. Il problema della Sicilia? “Lo possono risolvere solo i siciliani. Dobbiamo prima di tutto riconoscere che la colpa è nostra. Se non lo facciamo non ne usciamo vivi” di Giulia Zaccariello

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

L’Aquila, da Gino Paoli a Paolo Fresu: jazzisti in piazza per la ricostruzione

prev
Articolo Successivo

Steven Tyler, duetto a sopresa per le vie di Mosca: fa da spalla a un artista di strada

next