Una palla di rugby che ha fatto “esplodere” il pubblico accorso per il match del campionato delle province della Nuova Zelanda tra Northland e Southland (18 – 27 il punteggio) a Whangarei svoltasi nel fine settimana. Tim Boys del Southland va a schiacciare in meta, ma quando si rialza tra le mani ha un pezzo di cuoio sgonfiato del tutto. Esploso. I cronisti locali riportano anche che il pallone ovale sarà inviato al quartier generale dell’Adidas per un esame

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Calcio, rovesciata da sogno: Copenhagen raggiunto all’ultimo minuto

next
Articolo Successivo

Apnea, dentista sarda fa il record italiano. Il coach della Obino: ‘Sorridi e respira campionessa’

next