Il mercato della Roma non si ferma. Frenetiche le trattative del ds Sabatini. Il nome su cui si sta lavorando è quello di Bruno Peres del Torino, a differenza di Maksimovic il club granata per un’offerta importante si priverebbe del brasiliano. L’accordo si può trovare sulla base di 10-12 milioni.

Sistemato l’attacco con Dzeko, Salah e Iago Falque, ora tocca alla difesa. L’arrivo di Rudiger e Gyomber non basta, Paletta resta un’ipotesi percorribile, ma la priorità al momento è quella di un terzino destro, che permetta a Maicon di rifiatare in qualche partita e a Florenzi di essere utilizzato nel tridente offensivo o in mediana.

Non c’è intesa, invece al momento, con il Celta Vigo per la cessione di Gervinho. Il club spagnolo nelle scorse ore ha fatto un’offerta ufficiale alla Roma per aggiudicarsi l’attaccante ivoriano, ma la proposta economica è stata giudicata insoddisfacente e quindi respinta. I giallorossi, che già ad inizio mercato avevano ceduto il centravanti all’Al Jazira salvo poi riprenderselo per il mancato accordo tra le parti, non lo considerano incedibile, possibile quindi che la cessione sia solo rimandata, in attesa della cifra giusta.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Calciomercato Chelsea, Pedro è dei blues. Mourinho anticipa City e United

prev
Articolo Successivo

Calciomercato Real Madrid, Kovacic: “Grazie Inter, ma ora sono al top”

next