Un violento nubifragio si è abbattuto su Bologna attorno alle 14. Sono segnalati alberi e pali spezzati. Il nubifragio era stato preceduto da una allerta di protezione civile regionale che ha attivato una fase di attenzione per temporali su tutto il territorio emiliano-romagnolo a partire dalle 15 di oggi per 45 ore, fino a lunedì alle 12. Tutto è dovuto al passaggio di una ‘saccatura atlantica’ che determinerà tempo instabile. Previste raffiche di vento e sono possibili grandinate.

Il fenomeno, per quanto molto intenso, è stato di breve durata, all’incirca mezz’ora. Numerose le richiesta di intervento arrivate alla centrale dei vigili del fuoco, soprattutto appunto per la caduta di pali di piccole dimensioni o di delimitazioni di alcuni cantieri, in particolare sui viali di circonvallazione e nel centro storico, e per rami spezzati, soprattutto nelle zone alberate della prima collina. Ma, attorno alle 15.15, non venivano segnalate criticità particolarmente gravi

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Santa Sofia Buskers Festival, la terra di confine che da 24 anni accoglie gli artisti di strada di tutto il mondo

prev
Articolo Successivo

Ravenna, viaggio nell’antico porto di Classe riaperto al pubblico dopo oltre dieci anni: “Patrimonio archeologico”

next