Una violenta alluvione ha colpito in queste ore la fascia jonica cosentina. A Rossano e Corigliano Calabro in particolare le strade sono state invase da fango e detriti, i torrenti ingrossati hanno straripato e alcune strade si sono sbriciolate. Numerose famiglie sono rimaste isolate, sul posto stanno intervenendo, anche con elicotteri, la Protezione civile, i carabinieri, la polizia, la guardia di finanza e le associazioni di volontariato. Al momento piove ancora ma in maniera meno pesante rispetto alla notte.

Gli agenti di una volante del Commissariato di Rossano della polizia hanno tratto in salvo una quarantina di persone, tra le quali molti bambini, rimaste intrappolate all’interno di un hotel dopo il nubifragio caduto su Rossano. La volante è poi rimasta impantanata nel fango e nell’acqua. Altri equipaggi della polizia hanno evacuato alcune abitazioni vicine all’hotel e tratto in salvo persone e bambini rimasti intrappolati in un villaggio turistico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Regione Sicilia: spenti tutti i server per un guasto ai condizionatori d’aria

next
Articolo Successivo

Migranti, sbarco di San Silvestro in Puglia: arrestati due scafisti in Germania

next