Antonio Cassano e la Sampdoria ancora assieme, quattro anni dopo quella furiosa lite a Bogliasco: l’attaccante barese ha sottoscritto un biennale da settecentomila euro all’anno più bonus, ed è già pronto per sostenere il primo allenamento agli ordini di Walter Zenga. Dopo gli ultimi sei mesi passati lontano dal campo in seguito alla rescissione col Parma, la Serie A è pronta a riabbracciare Fantantonio.

“Non lo prendo per due anni, ma per farne la nostra bandiera: dimostrerà di essere un grande uomo” aveva detto ieri il presidente doriano, Massimo Ferrero. Non è in discussione l’amore che il barese nutre per i colori blucerchiati e la città di Genova, aleggiano più dubbi invece sulla condizione fisica dell’ex Milan, che ora dovrà lavorare duro per rimettersi in pari col resto degli uomini a disposizione della Samp. Intanto però è ufficiale: Cassano è pronto a tornare.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Calciomercato Milan: è il giorno di Romagnoli, poi Soriano

prev
Articolo Successivo

Calciomercato Roma: valigie pronte per Maicon, Cole e Yanga Mbiwa

next