L’Autorità garante della concorrenza e del mercato avviato quattro procedimenti istruttori nei confronti di Acea Energia, Edison Energia, Enel Energia, Enel Servizio Elettrico ed Eni. A fronte di numerosi reclami e segnalazioni, presentati da diverse associazioni dei consumatori, l’indagine punta ad accertare eventuali violazioni del Codice del consumo per quanto riguarda la fatturazione basata su consumi presunti, la mancata considerazione delle autoletture, la fatturazione a conguaglio di importi significativi, anche a seguito di conguagli pluriennali, la mancata registrazione dei pagamenti effettuati, con conseguente messa in mora dei clienti fino talvolta al distacco, e il mancato rimborso dei crediti maturati dai consumatori.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Enigate

di Claudio Gatti 15€ Acquista
Articolo Precedente

Grecia, Borse europee in rialzo dopo l’accordo. E si restringe lo spread

next
Articolo Successivo

Debito pubblico, Bankitalia: a maggio ha superato i 2.200 miliardi, mai così alto

next