Un operaio dell’Ilva, Alessandro Morricella, è stato investito da un getto di ghisa incandescente mentre misurava la temperatura del foro di colata dell’Altoforno 2 dello stabilimento siderurgico di Taranto. Morricella, 30 anni, addetto al controllo della temperatura della ghisa, ha riportato ustioni di terzo grado sul 60% del corpo, e dopo essere stato soccorso è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Perrino di Brindisi.

Oltre al 118 e ai Vigili del fuoco, per stabilire la dinamica dell’incidente e verificare il rispetto delle norme di sicurezza sono arrivati nello stabilimento tecnici del Servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro (Spesal) dell’Azienda sanitaria locale.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Salvati 3480 migranti, tutti in Italia. Maroni: ‘Taglio trasferimenti a chi li accoglie’

prev
Articolo Successivo

Carlo Cracco, convento del ‘400 in comodato gratuito. Denuncia all’Anac

next