“Dimissioni? Continuiamo in questo modo. Stiamo cambiando tutto”. Così il sindaco di Roma Ignazio Marino (Pd) ai microfoni de ilfattoquotidiano.it alla domanda su sue possibili dimissioni dopo la nuova ondata di arresti per l’inchiesta su Mafia Capitale. “Sono estremamente orgoglioso e felice del lavoro del procuratore Pignatone che – continua il primo cittadino -, dal suo punto di vista e per la sua area di lavoro, sta svolgendo lo stesso tipo di compito che noi stiamo facendo dal punto di vista amministrativo”. Poi, sempre su nostra domanda, a commento di un’intercettazione di Salvatore Buzzi trascritta nell’ordinanza (“Noi comunque … ti dico una cosa … lui (Marino ndr) se resta sindaco altri tre anni e mezzo, con il mio amico capogruppo ci mangiamo Roma”), Marino preferisce non rispondere  di Manolo Lanaro

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Mafia Capitale, Orfini: “Nel Pd c’è stata una guerra fra bande”. Renzi: “Chi ha sbagliato paghi tutto”

prev
Articolo Successivo

Nuova livrea Alitalia, gaffe D’Amico: ‘Rafforzamento maschio’. Renzi: ‘Non diciamolo a Buffon’

next