Sono 22 le operazioni di soccorso effettuate nella giornata di ieri, al largo delle coste libiche, sotto il coordinamento del Centro nazionale di Soccorso della Guardia costiera a Roma. 4243 i migranti tratti in salvo, navigavano in difficoltà a bordo di 9 barconi e 13 gommoni – da uno dei quali sono state recuperate anche 17 vittime. Uno scenario complesso, che ha richiesto l’intervento di numerose unità navali della Guardia costiera, della Marina militare italiana, della Guardia di Finanza, delle Marine Militari irlandese e tedesca, delle unità inquadrate nel dispositivo Triton e di alcuni mercantili dirottati dal Centro nazionale di Soccorso

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bicarbonato contro i tumori. Decessi e condanne non fermano “la follia” di un oncologo

next
Articolo Successivo

Andria, maestra elementare picchiava e minacciava gli alunni: arrestata

next