L’Antitrust ha avviato un’indagine conoscitiva sui vaccini per uso umano, i cui prezzi sono per alcuni dei principali prodotti “in tendenziale aumento“. E si tratta di un settore che pesa sul Sistema sanitario nazionale per oltre 300 milioni di euro l’anno. La nota dell’autorità informa che l’obiettivo è studiare le caratteristiche delle dinamiche commerciali relative ai vaccini per uso umano, verificare se ci siano criticità alla luce della normativa vigente e di altri atti come il piano nazionale di prevenzione vaccinale e approfondire le procedure di acquisto a evidenza pubblica.

In una prospettiva di supporto alle attività d’indagine conoscitiva, il garante della concorrenza ha avviato una consultazione aperta, con la possibilità d’inviare contributi all’indirizzo e-mail IC50@agcm.it nei prossimi 45 giorni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Banda ultralarga, lo studio: “Solo due italiani su dieci sono connessi a 30 mega”

next
Articolo Successivo

Fisco, studi di settore 2013: professionisti più ricchi. Commercianti i più poveri

next